Anna in casa - ricette non solo
I miei ospiti in cucina

Con le ricette di Anna ti senti in casa

Oggi nella sezione “I miei ospiti in cucina” c’è una mia amica blogger Anna Bonafede di “Anna in Casa – ricette e non solo”. Quest’anno grazie ai social ho avuto modo di conoscere tanti amici food blogger che sono una continua fonte di ispirazione, tra questi vi è Anna che è diventata un modello da seguire. L’ho scoperta la prima volta su Facebook e subito mi sono collegata al suo account Instagram e da lì sono diventata una sua affezionata fan. Il bello è che il titolo del suo blog non è casuale, nel blog di Anna ti senti a casa, al sicuro, le sue ricette sono perfette per ogni occasione, dietro c’è una persona che mette passione in quello che fa e lo trasmette tutti i giorni. L’ho contatta per questa intervista e ha deciso di mettersi in gioco con le mie domande… mi raccomando arrivate sino alla fine dell’intervista perchè Anna mi ha “prestato” una ricetta tutta da scoprire!

Lascio la parola a lei!

gnocchi di patate
Gnocchi di Patate
Ciao Anna, raccontami qualche cosa su di te! Quando è cominciata la tua passione per la cucina?

Dire qualcosa su di me è abbastanza semplice, sono una ex del mondo del lavoro, ormai casalinga a tempo pieno, moglie e mamma fiera di un ragazzo di 25 anni e di una ragazza di 21.
Quando mi sono sposata, ormai 28 anni fa, non sapevo quasi neanche fare un uovo sodo, e forse non lo so ancora fare. Ricordo i primi inviti a casa con terrore, mi armavo di riviste e libri di cucina e seguivo tutto alla lettera, senza mettere niente di mio. Piano piano ho acquisito manualità e dato che ciò che preparavo veniva spesso apprezzato, ho cominciato a cimentarmi in cose sempre più impegnative e ad aggiungere un pizzico di fantasia. Dopo tanti errori, tante prove andate male e qualche successo, ho iniziato a scrivere le mie ricette su una vecchia agenda. Le pagine si riempivano di idee, ingredienti, menù. Ogni cena che organizzavo era un modo per mettermi alla prova e migliorarmi e i commensali diventavano i miei giudici.

focaccia in Padella base
Focaccia in Padella base
Come è nata l’idea di aprire un food blog?

Da questi appunti è nata l’idea del blog, in realtà non è stata mia, ma di mio marito e mio figlio. Hanno fatto tutto loro, io cucinavo e postavo delle orribili fotografie con ingredienti e procedimento. Tutto è iniziato in sordina, con 4-5 visualizzazioni al giorno. Con molta fatica e lentamente ho iniziato a postare le mie ricette anche sul mio profilo personale di Facebook, solo dopo parecchio tempo ho aperto una pagina solo dedicata al blog.
Sempre con l’aiuto di mio figlio e senza legarmi a piattaforme già note, i numeri hanno iniziato a crescere e a superare il centinaio. Ora, dopo 7 anni di ore in cucina e al computer, sono soddisfatta dei risultati. Le fotografie sono migliorate, la descrizione del procedimento è diventata un po’ più dettagliata e c’é qualche persona in più che mi segue e mi contatta. Non sono legata a nessuno e per ora il mio blog è solo una lunga pagina di fotografie e ricette che tutti possono preparare, anche chi con la cucina ha poca dimestichezza.

patatine chips 1
Patatine Chips
Sei molto attiva dei social network. Qual’è il canale che più preferisci legato al mondo del food?

Negli ultimi due anni sono diventata ancora più attiva sui social, soprattutto su Instagram, dove l’immediatezza e la velocità mi danno modo di seguire ed essere seguita, di trovare ispirazione e, spero, di ispirare.

simil macine
Simil Macine
Dovi trovi l’ispirazione per le tue ricette?

I social, il web e le riviste mi aiutano molto nella ricerca di nuove idee, ma principalmente sono i vecchi libri di cucina di mia mamma o le ricette che lei, mia nonna e le amiche mi passano. In quasi tutte le ricette, anche se super viste in ogni dove, cerco di mettere qualcosa di mio.

grissini morbidi integrali
Grissini morbidi integrali
Quali sono i piatti che preferisci cucinare? Quelli che invece proprio non sopporti?

Quando la mattina entro in cucina, la prima cosa a cui penso è cosa preparare di nuovo, penso a idee per un dolce diverso, ma soprattutto penso a nuove ricette che mi permettano di impastare e infornare. La soddisfazione che provo nel lavorare un impasto, vederlo crescere e trasformarlo non ha pari. Se devo scegliere tra preparare un pane croccante e profumato o delle brioche fragranti e un secondo di pesce, beh non ci sono dubbi, perde di parecchi punti il mare.

C’è una ricetta veloce e sfiziosa che vuoi consigliare a qualche mio lettore?

Una ricettina semplice e veloce che conquista grandi e piccini, sempre è quella delle Sfogliatine velocissime.
Con la pasta sfoglia si ottengono una varietà incredibile di ricette dolci e salate; io stessa la utilizzo spessissimo per le mie preparazioni. Le sfogliatine, come i ventagli, sono deliziosi dolcetti da tenere sempre in dispensa, ma sono ancora più buoni se li prepariamo in casa. Per ottenere sfogliatine alte come quelle che si acquistano, ho utilizzato i rotoli stesi surgelati, che sono leggermente più spessi di quelli stesi che si trovano nel banco frigo.

Sfogliatine Velocissime
Sfogliatine Velocissime

Come preparare le Sfogliatine velocissime di Anna

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia pronta rettangolare
  • zucchero semolato
  • tuorlo d’uovo mescolato con 1 cucchiaio di panna liquida
  • zucchero a velo.

Preparazione:

Scaldare il forno a 200°.
Sulla spianatoia spolverizzata con lo zucchero, stendere il primo rotolo di sfoglia.
Spennellare leggermente (non troppo per non far scurire la sfoglia in cottura), con il tuorlo e panna.
Cospargere bene con altro zucchero e premere sulla sfoglia con il matterello. Coprire con il secondo rotolo di sfoglia, spennellare e spolverizzare come per il primo strato.
Con il coltello tagliare delle strisce spesse 1 cm e mezzo e dalle strisce ricavare le sfogliatine della lunghezza di 8-10 cm l’una.
Allineare sulla teglia foderata con carta forno e con la punta del coltello, praticare nella parte centrale della sfogliatina 3-4 taglietti diagonali di 2-3 mm di lunghezza ( per avere lo stesso disegno di quelle che si acquistano ?).
Infornare e cuocere fino a quando le sfoglie sono gonfie e dorate, circa 15 minuti.
Sfornare e lasciare raffreddare bene prima di spolverizzare con lo zucchero a velo.

Ringrazio di cuore Anna per questa super ricetta!

12 thoughts on “Con le ricette di Anna ti senti in casa”

  1. Adoro! Grazie ad Anna e, ovviamente, a Segretaria ironica! Conservo nel mio ricettario, e il mio desiderio è di realizzare appena possibile le semplici, meravigliose sfogliatine. Mi consentirete di trattenere la ricetta nel mio spazio? (ovviamente indicando la fonte e i vostri nomi). 🙂 Grazie grazie grazie 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Ciao Serena
    sono senza parole, quasi non riesco a dire neanche grazie, non basterebbe.
    Dirti cosa è stato leggere il tuo articolo mi renderebbe mielosamente ridicola ai tuoi occhi e agli occhi dei tuoi lettori. ma di una cosa voglio renderti partecipe: mi ha davvero emozionato avere l’onore di essere nominata nella tua pagina.
    Che altro dire a chi è così disponibile da riporre fiducia nel tuo operato?
    GRAZIE ❤

    Liked by 1 persona

  3. Ciao, seguo tanti blog di cucina e questo mi piace molto perché è veramente brava e, soprattutto, una miniera di idee preziose. Stasera ho preparato la sua torta rustica alle patate: SPETTACOLARE!!! Spazzolata in men che non si dica! E sono contenta di aver trovato un nuovo blog da seguire grazie a lei. Continuate così,ragazze👍🏻👍🏻👍🏻

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...